marketing digitale-Mikael Blomkvist- Pexels.com

pavialcentro

Call to action: cos’é e quali sono le sue tre caratteristiche fondamentali

Sappiamo bene quanto è difficile avere successo online, farsi notare e coinvolgere il pubblico. Un pubblico che, ormai, ha visto praticamente ogni cosa ed ha, statisticamente, un livello di attenzione sempre più basso. Dunque, ci sono delle regole ben precise da seguire quando si tratta di creare content e pagine online, per questo esistono esperti del settore come le Web Agency che si occupano, appunto, di aiutarti a coinvolgere l’audience.

 

In questo articolo vogliamo parlare in particolare di qualcosa che probabilmente, non sapete neanche che è parte di strategie di marketing online studiate da professionisti e che utilizza anche studi di psicologia per essere più efficace.

Parliamo delle call to action (CTA), cioè tutte quelle frasi, parole, inviti molto “catchy” diretti agli utenti che visitano il tuo sito e che li invogliano a fare qualcosa, proponendolo in modo accattivante oppure dando l’idea di urgenza. Può essere di tutto, dal compiere un acquisto, condividere un link sui social, far iscrivere a una newsletter e tante altre azioni.

marketing digitale-Mikael Blomkvist- Pexels.com
marketing digitale-Mikael Blomkvist- Pexels.com

Da utenti e clienti di servizi o prodotti online, vi sarete sicuramente trovati davanti a queste CTA. Vi suonerà familiare vedere un box con scritto “Iscriviti” o “Scarica subito”, “Clicca e scopri di più”. Tutte quelle, sono le famose call to action, che rappresentano una parte fondamentale per marketing online!

Ci sono tanti tipi di CTA e ognuna ha una funzione ben precisa. Per maggiori informazioni sulle varie tipologie, vi consigliamo questo articolo che affronta il tema in profondità! Tornando alle CTA, quali sono le caratteristiche principali che le rendono efficaci? Gli esperti hanno individuato degli schemi specifici che utilizzano la psicologia umana per trarre in tranello i clienti. Per esempio, una buona CTA deve suscitare una reazione emotiva, impulsiva. Dunque, far sembrare una offerta a breve termine e la quantità del prodotto limitata, invoglia tantissimo l’utente a comprarlo subito, prima che sia troppo tardi. Il cliente finisce per comprare qualcosa anche solo per evitare il rimorso in futuro e di trovarsi davanti ad un prezzo diverso o, peggio, di non trovare più quel prodotto.

marketing online-Mikael Blomkvist- Pexels.com
marketing online-Mikael Blomkvist- Pexels.com

Un’altra qualità importante è la familiarità. Il linguaggio della CTA deve suonare familiare e vicino al target audience del sito. Quindi, è fondamentale stabilire quali sono i valori dell’azienda e come mostrarli in modo evidente online e cercare di convincere le persone a fare una azione che desiderate in base al fatto che anche loro condividono gli stessi ideali. Per esempio, se il vostro è un business di vestiario ecosostenibile, invitare a comprare qualcosa ricordando i vantaggi e il bene che si sta facendo, potrebbe invogliare il cliente molto di più. Far sentire speciali le persone è sempre il primo metodo più efficace per fargli fare qualcosa!

Ultima caratteristica importante è “la riprova sociale” e cioè il fenomeno per cui le persone si tendono a fidare di un prodotto se è stato comprato da molte persone. Nella mente di tutti noi scatta inevitabilmente il pensiero “se lo hanno comprato in così tanti, deve essere buono” e quindi ci si fida a priori. Per suscitare questa reazione, è ottimo posizionare la CTA accanto al numero di articoli già venduti!