Alimentazione in estate - Foto di Lukas/ Pexels.com

pavialcentro

Alimentazione: i consigli da seguire per l’estate

Con l’arrivo dell’estate e delle giornate molto calde bisogna prestare attenzione all’alimentazione. Sicuramente in questo periodo da un lato si partecipa ad eventi e occasioni sociali che favoriscono la consumazione di cibi veloci, calorici e l’abuso di alcolici, dall’altro il troppo caldo favorisce la consumazione di alimenti freschi e leggeri, mettendo da parte altri che sono fondamentali per il nostro fabbisogno giornaliero.

In estate, il rischio di avere un’alimentazione poco sana ed equilibrata è molto più alto. Il nostro corpo deve assumere tutti i nutrienti necessari dunque, qual è la dieta più adeguata da seguire nei mesi estivi? Ecco qualche consiglio prezioso.

La colazione

È scontato dirlo ma non fa mai male ripeterlo, la colazione è il primo e il più importante pasto della giornata. Per questo motivo si consiglia di consumare una colazione ricca di sostanze nutritive. La scelta ideale sarebbe quella di evitare l’abuso di zuccheri e grassi, favorendo quindi un apporto nutritivo bilanciato. Ci sono alimenti particolarmente consigliati, soprattutto per far fronte al caldo estivo, che sono lo yogurt, la frutta fresca di stagione, la frutta secca e i cereali. 

Inoltre, si consigliano anche due spuntini, uno a metà mattina e uno il pomeriggio, così da mantenere attivo il metabolismo e arrivare ai pasti senza una fame eccessiva.

Frutta e verdura

In estate si suda molto di più, la sudorazione, infatti, provoca carenza di sali minerali e vitamine, per questo motivo frutta e verdura di stagione sono essenziali per seguire un’alimentazione sana ed equilibrata. Si consigliano circa tre porzioni al giorno. La frutta fresca, per esempio può essere un’ottima sostituita a dolci e gelati, da consumare sia come spuntino che come dolce. Inoltre, la frutta come albicocche, prugne e pesche, e verdure come spinaci sono ricche di potassio. Quest’ultimo aiuta con la ritenzione idrica.

Non solo la sudorazione, ma anche la stanchezza e la spossatezza sono sensazioni molto comuni in estate, per questo una dieta equilibrata aiuta a stare meglio, sia fisicamente che mentalmente. La consumazione di frutta e verdura favorisce l’assorbimento di ferro, vitamina C e fibre.

Frutta estiva - Foto di Jane Trang Doan/ Pexels.com
Frutta estiva – Foto di Jane Trang Doan/ Pexels.com

Proteine

In estate, per seguire una dieta ricca di proteine è bene preferire pesce di stagione, come l’orata, la sogliola, la spigola e la sardina, e carni bianche, oltre ovviamente ai legumi. Questi ultimi, infatti, si tendono ad assumere soprattutto in inverno, dimenticandoli durante l’estate, non c’è niente di più sbagliato. I legumi sono ricchi di proteine e vanno assunti anche nei mesi estivi. Per rendere la loro consumazione più piacevole si consiglia di aggiungerli alle insalate o mangiarli come contorno, per esempio, nelle zuppe.

No alla carne rossa

Infine, ci sono anche degli alimenti, come la carne rossa e in generale i grassi saturi che rallentano la digestione in estate. No ai cibi troppo elaborati o pesanti, come il fritto. Si consiglia di sostituire il burro con l’olio d’oliva, utilizzato a curdo su verdure al naturale o cotte al vapore. Da diminuire anche la quantità di formaggi e affettati, che sono sempre presenti durante gli aperitivi, e il sale, che si può sostituire con quello iodato.

Il gelato invece, si può mangiare ma con moderazione, anche perché non si tratta di un alimento leggero ma ricco di zuccheri. Si consiglia di preferire il gelato artigianale a quello confezionato e gusti alla frutta e sorbetti.